Canone RAI

canone rai

Ricordiamo ai nostri clienti che partire dal 1° Luglio 2016, la riscossione dei canoni maturati dal 1°gennaio 2016 avverrà mediante addebito nella bolletta dell’energia elettrica.

In casi particolari il contribuente può aver diritto all’esenzione dal pagamento del canone.

Per il 2016, primo anno di applicazione del pagamento del canone in bolletta, la dichiarazione sostitutiva di non detenzione va presentata a mezzo del servizio postale entro il 30 aprile 2016. e in via telematica entro il 10 maggio 2016 per avere effetto per l’intero canone dovuto per l’anno 2016. La dichiarazione sostitutiva presentata a mezzo del servizio postale dal 1° maggio 2016 ed entro il 30 giugno 2016 e in via telematica dall’11 maggio 2016 al 30 giugno 2016 ha effetto per il canone dovuto per il semestre luglio-dicembre 2016. La dichiarazione sostitutiva presentata dal 1° luglio 2016 ed entro il 31 gennaio 2017 ha effetto per l’intero canone dovuto per l’anno 2017.

La richiesta di esenzione dal pagamento del canone, al pari della dichiarazione di non detenere apparecchi atti alla ricezione delle trasmissioni televisive, deve essere unicamente inoltrata all’Agenzia delle Entrate. tramite i moduli e le istruzioni per la compilazione che si possono trovare qui sotto.

Possessori di soli apparecchi radio o computer privo di sintonizzatore TV.:

Modulo per i soli possessori di apparecchi  PDF icon Istruzioni per i possessori di soli apparecchi  PDF icon

Cittadini ultrasettantacinquenni con reddito non superiore a 6.713,98 euro (compresi redditi di familiari conviventi).:

Modulo e istruzioni ultra 75 PDF icon